domenica 30 dicembre 2007

Buon Anno!!

Sta per iniziare il nuovo anno....così ci prendiamo di nuovo qualche giorno!

Voi dove lo aspetterete? Casa, piazze varie, locali??
Fateci sapere!!!

Nel frattempo auguriamo a tutti voi uno splendido 2008....ed un fine anno da passare con le persone che vi stanno più a cuore!

A presto!


myspace codes



Bea e Brit

venerdì 28 dicembre 2007

Un consiglio...

...per il cenone di capodanno!





Buon anno! Ahahahahah!

Brit

Regali...

Eccoci di nuovo qua!
Come è andato il vostro Natale?
Spero bene!

Avete fatto il pieno di regali e di cibo???
Io direi di si...anche se di cibo non molto!! ;)

Di regali ne ho ricevuti molti.....come ogni anno faccio la lista:
  • Un portafoglio da Laura
  • Un bellissimo maglioncino da mia madre
  • Una magliettina dalla mia zietta preferita
  • Una splendida collana da mia sorella...la metterò a capodanno sicuro!
  • Un ciondolo da mia cugina
  • Una bellissima candela da mia zia
  • Un paio di guanti da mio zio
  • Un navigatore da mio padre.......no comment
  • Soldi dalla nonna stronza
  • Due regali che devo ancora ricevere
  • Un regalo che non dico cos'è, ma è stato il migliore che abbia mai ricevuto!.....stupendo!!! Grazie!

Finita la lista!

Lo so....il Natale ormai è diventato un affare consumistico.....avete ragione! Ma vedere la faccia di mio nipote mentre scarta i suoi regali mi dà troppo gusto....quindi inutile continuare con la solita morale, oltretutto falsa, perchè alla fine i regali se li prendono tutti.....non ho mai visto nessuno rifiutarli!!!

Vabbè a parte questo......come ogni anno dopo il mega cenone della vigilia mi è toccato giocare a carte con amici e parenti.....e ovviamente ho perso 25 euro! La solita fortuna!!

Siamo andati avanti fino alle 5 di mattina.....tradizioni del caxxo eh!! Non nascondo che avrei voluto passare una serata diversa.....ma si prende quel che viene!

Ok...fatemi sapere i vostri regali che son curiosa!!!

Beatrice

giovedì 20 dicembre 2007

Buon Natale!

Iniziano anche per noi le tanto attese "vacanze" di Natale!
Quindi il blog vi saluta momentaneamente, facendo, a tutti voi che ci leggete da sempre o che passate di qua per caso, i nostri migliori auguri per un bellissimo Natale!
Sperando possa essere per tutti voi un Natale unico....pieno di gioie ed emozioni...di tranquillità e buon umore!



mercoledì 19 dicembre 2007

Di ritorno da...

...Subsonica!

Il 7 dicembre ero al Dutch Forum di Assago (Mi) e il 12 qui a Torino, al Pala Isozaki, che è prprio un bel posto devo dire...due grandissimi concerti! Scenografie eccellenti e canzoni cantate benissimo, bravi! Questa le scaletta:

tutti i miei sbagli (acustico senza il crescendo finale)
veleno
la glaciazione
nuvole rapide
discolabirinto
aurora sogna
l'errore
colpo di pistola
lasciati
preso blu
canenero
liberi tutti
(pausa)
angeles
ali scure
l'ultima risposta
up patriots to arms (f.battto)
l'odore
ratto
perfezione (durante l'intermezzo samuel canta il ritornello di piombo)
(pausa)
incantevole
il cielo su torino
il mio dj (versione in stile "fluido the activator" dove su un tempo unza unza samuel accenna giusto il ritornello e la parte "negli occhi ho impresso il vuoto delle complessità...)
nuova ossessione
tutti i miei sbagli

Qualche foto che ho fatto al concerto di Torino (a Milano ero nel parterre quindi nada^^):

(clic per ingrandire)




















Intanto è stato annunciato il nuovo tour...

Brit

venerdì 14 dicembre 2007

V-Day

Finalmente Beppe Grillo ha consegnato le 350 mila firme raccolte durante il V-Day a Palazzo Madama.
Questo è il resoconto della consegna, tratto direttamente dal suo Blog :

Che bella gente ho visto questa mattina pedalando nelle strade di Roma. Troppo buona con me. Certo che se due ali di folla ti gridano “Sei er mejo” un po’ ti monti la testa. Mi sembrava di essere Cesare in trionfo sul risciò.
Quando sono arrivato a Palazzo Madama con gli scatoloni delle vostre firme mi sono svegliato da un bel sogno. Quello di un popolo libero senza pregiudicati per reati, anche gravissimi, in Parlamento. Marini mi ha ricevuto, è stato gentile.
Un funzionario del Senato mi ha protocollato con il numero 1936. Aveva della sabbia nelle tasche. Mi sono insospettito perchè la usava per benedire i moduli. Ha parlato di commi, procedure, integrazioni e di tampax. La legge popolare “Parlamento Pulito” potrebbe infatti essere “assorbita” nelle proposte legislative di Calderoli, quello della “porcata” che, per coerenza, va a passeggio con un maiale la domenica mattina. E questa è l’ipotesi migliore. Infatti le tre proposte di legge, nel pieno rispetto dell’iter costituzionale-parlamentare potrebbero essere subito affossate dalle commissioni parlamentari senza neppure una discussione in aula.

Ho spiegato a Marini che per la prima volta nella storia della Repubblica sono state raccolte 350.000 firme in un giorno per una legge popolare, che un milione e mezzo di persone VERE sono scese in piazza. E’ rimasto pensoso, credo che ci rifletterà almeno un quarto d’ora. Poi fumerà la pipa.
De Rita ha definito il nostro Paese nell’ultimo Rapporto Censis: “Una società mucillagine al posto dello sviluppo di popolo”. Il Rapporto Demos-La Repubblca ha fotografato “Un’Italia insicura, sfiduciata e stufa del vecchio che avanza”. Il New York Times ha scritto su di noi un articolo che sembra un necrologio.
Sono segnali che sveglierebbero I morti.
Il presidente Napolitano ha però dichiarato: “L’Italia non è quella di Grillo”. E ha ragione, è la sua Italia, della sua classe politica. Quella che si è insediata da trenta/quaranta/cinquant’anni nelle stanze del potere. Devo svelarvi un segreto: l’Italia è sotto il controllo delle pantere grigie. Che pensano per solidarietà alla pensione dei loro coetanei, ma non ai giovani che non l'avranno mai.
Cari politici, qualunque cosa questa parola significhi ormai, la ricreazione sta per finire.


Speriamo si smuova qualcosa!!!!

Beatrice

domenica 9 dicembre 2007

Viaggio nel tempo

Ecco i video del Viaggio nel tempo dell'ultima puntata di Ciao Darwin di Bonolis, micro contro macro...(e capirete facilmente chi è micro e chi è macro lol^^)

Buon divertimento:)





Che bella gente! Asd...

Brit

Alicia Keys

Adoro questa canzone!
Così ne riporto il testo....in inglese, ma la traduzione è semplice, si capisce bene...no?

» No One «

I just want you close
Where you can stay forever
You can be sure
That it will only get better
You and me together
Through the days and nights
I don't worry 'cuz
Everything's going to be alright
People keep talking
They can say what they like
But all I know is
Everything's going to be alright

No one, no one, no one
Can get in the way of what I'm feeling
No one, no one, no one
Can get in the way of what I feel for you, you, you
Can get in the way of what I feel for you

When the rain is pouring down
And my heart is hurting
You will always be around
This I know for certain
You and me together
Through the days and nights
I don't worry 'cuz
Everything's going to be alright
People keep talking
They can say what they like
But all I know is
Everything's going to be alright

No one, no one, no one
Can get in the way of what I'm feeling
No one, no one, no one
Can get in the way of what I feel for you, you, you
Can get in the way of what I feel

I know some people search the world
To find something like what we have
I know people will try, try to divide
Something so real
So 'til the end of time
I'm telling you there is no one

No one, no one
Can get in the way of what I'm feeling
No one, no one, no one
Can get in the way of what I feel for you

Beatrice

lunedì 3 dicembre 2007

Senza parole!

A quanto pare la notizia è definitiva....il Dalai Lama non sarà ricevuto dal nostro governo!

Nessuno dei nostri cari politici al governo ha avuto la bella idea di ricevere quello che è il massimo esponente del Buddismo tibetano....eppure il Papa è stato ospitato a Montecitorio...perchè questa differenza di trattamanto?
Paura della Cina?

Ovviamente anche questa vicenda è stata strumentalizzata politicamente...se infatti molti esponenti di sinistra hanno detto "no" alla presenza del Dalai Lama a Montecitorio, molti esponenti di destra si son messi subito a raccogliere firme per far si che accada l'esatto contrario....che strano eh!!

Sono sempre più senza parole!!!!

Beatrice

venerdì 30 novembre 2007

Prendo spunto dal blog di Deb (trovate il link a destra ;) ) e faccio il suo test!

01 - Che ora è': 3.30
02- Nome: Beatrice
03 - Compleanno: 21 Giugno
04 - Segno zodiacale: Gemelli
05 - Tatuaggi: presto si!!
06 - Piercing: no
07 - Sei innamorato/a: come scusa? eh mi dispiace, questa domanda non si legge bene.....
08 - Ti piaci interiormente?: mmmmmm forse si...forse...
09 - Hai già amato al punto di piangere per qualcuno?: amare....è una parola grossa!
10 - Hai mai fatto un incidente con la macchina?: si....ma non guidavo io!
11 - Mai avuto una frattura?: yesss....la clavicola!! che male!
12 - boh
13 - Ti fidi dei tuoi amici?: fidarsi è bene, non fidarsi è meglio...eheheh
14 - Colore preferito per l'intimo?: amo il nero...ma metto un pò di tutto!
15 - Misura di scarpe: 39
16 - Numero preferito: 12
17 - Tipo di musica preferita?: non ho preferenze!
18 - Doccia o bagno?: la doccia è veloce, il bagno se ho tempo sempre!!!
19 - Cosa odi?: domandona.....
20 - Come ti vedi nel futuro?: come ora....per me mica passa il tempo ;)
21 - Da chi hai ricevuto questo test?: nessuno, l'ho copiato da Deb!
22 - Quale dei tuoi amici vive più lontano?: mmmmm Andrea!
23 - Chi sarà il più rapido a fare il test secondo te?: se lo fa direi Brit!
24 - Il più lento?: sempre se lo fa direi Notre.....ahahahhaahhaah
25 - Cosa cambieresti nella tua vita?: Nulla....proprio nulla!
26 - Sei felice?: Sempre!! bisogna esserlo!
27 - Proverbio preferito?: "sii il tuo miracolo"....che poi non è un proverbio eheheh
28 - Libro preferito?: boh....forse "Sole"...
29 - Di cosa hai paura?: non te lo dico....anzi si...della luccicanza...ahahaahaahh
30 - La prima cosa che pensi quando ti svegli?: che palleeeeee!
31 - PARI O DISPARI?: pari
31 - Film preferito?: non ne ho!
32 - Se potessi essere qualcun altro chi saresti?: nessuno...io sono io....
33 - Cosa c'è appeso al muro della tua camera?: ci sono gli acchiappasogni....
34 - Cosa c'è sotto il tuo letto?: eeehhh....sapesssssssssi.....
35 - Un posto dove ti piacerebbe andare?: Amsterdaaaaam
36 - Pensi che qualcuno risponderà a questo test?: no! ahahahahahhah
37 - E chi sei sicuro risponderà?: nessunooooooo
38 - Di chi vorresti leggere la risposta?: Brit e Notre (anche se Notre ste cazzate 'un le fa eheheh)
39 - Profumo preferito?: il mio....hypnose!
40 - Sport preferito?: ho fatto pallavolo 10 anni....esssssì!
41 - Timido o estroverso?: dipende da chi ho davanti...
42 - Soprannomi?: Bea....Cice....
43 - Mare o montagna?: entrambi!
44 - Hai paura della morte?: si, come tutti credo!
45 - A che ora vai a letto di solito?: mai prima delle 2!
46 - Fumi?: si
47 - Il tuo colore preferito?: azzurro!
48 - Sei tifoso/a? Se sì, per chi tifi?: Juve
49 - Credi negli UFO?: come no...ne ho uno in giardino....asd
50 - Cosa vuoi dire alla gente che leggerà questo test?: Mah....nulla...chi deve sapere già sà.....ahahahahahhaha

lunedì 26 novembre 2007

Pablo Neruda

Questa è una delle sue poesie più famose.
La riporto perchè possiate leggerla...ma senza fretta...leggete e soppesate ogni parola....non è bellissima?

Io credo sia tanto bella quanto vera....!

Lentamente muore
chi diventa schiavo dell'abitudine,
ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,
chi non cambia la marcia,
chi non rischia e cambia colore dei vestiti,
chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione,
chi preferisce il nero su bianco
e i puntini sulle "i"
piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle
che fanno brillare gli occhi,
quelle che fanno
di uno sbadiglio un sorriso,
quelle che fanno battere il cuore
davanti all'errore e ai sentimenti.
Lentamente muore
chi non capovolge il tavolo,
chi e' infelice sul lavoro,
chi non rischia la certezza
per l'incertezza per inseguire un sogno,
chi non si permette
almeno una volta nella vita
di fuggire ai consigli sensati.

Lentamente muore chi non viaggia,
chi non legge,
chi non ascolta musica,
chi non trova grazia in se stesso.
Muore lentamente
chi distrugge l'amor proprio,
chi non si lascia aiutare;
chi passa i giorni a lamentarsi
della propria sfortuna o
della pioggia incessante.

Lentamente muore
chi abbandona un progetto
prima di iniziarlo,
chi non fa domande
sugli argomenti che non conosce,
chi non risponde
quando gli chiedono
qualcosa che conosce.
Evitiamo la morte a piccole dosi,
ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo
di gran lunga maggiore
del semplice fatto di respirare.
Soltanto l'ardente pazienza porterà
al raggiungimento
di una splendida felicita'


Beatrice

mercoledì 21 novembre 2007

Bellissimo!!!!

Ho fatto un test sulla mia personalità (come suggerito da AboutBlank), ed ecco il risultato:


Il Dr.Psycho dice che sono un cucciolotto tenerotto dei miei coglioni

Scopri cosa dice di te su http://psycho.asphalto.org/test/.


Ahahahahah bellissimo!!!

Fatelo anche voi e fatemi sapere il vostro risultato!

Beatrice

martedì 20 novembre 2007

Basta!!!!!

Io vivo a Perugia.....esssììì....proprio a Perugia, dove ultimamente è impossibile camminare senza imbattersi in qualche giornalista rompipalle che avvicinandosi chiede: "Come si vive a Perugia?"!!!

Ma dico....vi rendete conto???

Dopo quello che è successo alla povera ragazza inglese, il centro di Perugia è diventato la sede di giornalisti impiccioni, che indagano e fanno domande come se Perugia fosse il covo della malavita!

E' una città come le altre...piena di studenti, di lavoratori, di stranieri...come tutte le città d'Italia!
Possibile che la gente sia così ottusa???
Si fiondano a capofitto in una tragedia del genere, iniziando subito ad indagare sulla città e su chi ci vive....allora iniziano a spargersi le voci che qui c'è gente così, là c'è gente così, tutti da evitare, tutti pericolosi, posti da non frequentare, università piene di assassini...ma dico, scherziamo???

Vengono a chiedere a noi studenti se ci sentiamo sicuri a frequentare l'università visto che ci gira certa gente....se rispondi che non hai alcun tipo di problema ti guardano pure storto, perchè non sei normale, perchè con quel che è successo dovresti stare chiusa in casa e se non ci stai allora significa che sei anche tu come quella pazza che è chiusa in carcere a Perugia!

Che pazienza!!!
Tornatevene nelle vostre sedi giornalistiche e non rompete le palle a chi sta studiando o lavorando.....ed in giro io ci vado eccome....anche alle 3 di notte, da sola!!!!

Beatrice

lunedì 19 novembre 2007

Stiamo Tornando!!!!

L'ultimo post risale al 9 ottobre....essì, abbiamo un pò trascurato il nostro blog ultimamente!!

Ma siamo giustificati....Io (Bea) mi son trasferita nella mia nuova casa di Perugia, per cui aspetto di avere un allaccio ad internet nel più breve tempo possibile!
Il mio socccccio (Brit) si è appena laureato (bravo socccioooo!), per cui ha avuto il suo bel da fare ed ora, giustamente, se la sta godendo!!! ;)

Ma presto saremo di nuovo qui pronti a scrivere e ad aggiornare il tutto!
Quindi...aspettateci, stiamo arrivando!!!

Baci a todos!

martedì 9 ottobre 2007

Firmiamo l'Appello.........

Dal sito del WWF:

Lacci, veleni, attività venatoria incontrollata, gestione inefficace dell’agricoltura e delle foreste: questi sono i pericoli per l’Orso bruno nell’Appennino centrale. A quattro giorni dal ritrovamento delle carcasse è il momento di proporre le soluzioni a questa situazione: WWF e Amici dell’Orso Bernardo stilano la ricetta delle azioni immediate da attuare e invitano i cittadini all’azione: dopo la fiaccolata di sabato (un successo la manifestazione nonostante la pioggia) con la petizione per il controllo dei veleni, on line sul sito del WWF.

WWF e Associazione Amici dell’Orso Bernardo, le associazioni promotrici della manifestazione di Bisegna, durante una conferenza stampa svoltasi a Pescara hanno rinnovato le proposte per l’adozione di atti concreti da parte degli enti coinvolti nel cosiddetto PATOM - Patto per la Tutela dell’Orso Marsicano, che si riunirà lunedì prossimo presso la Regione Abruzzo.

“Alla manifestazione - ha dichiarato Daniela Ida Conte dell’Associazione Amici dell’Orso Bernardo - sono giunte da tutta Italia centinaia di adesioni di associazioni, sindacati e semplici cittadini che vogliono testimoniare tutta la loro indignazione per questa barbarie chiedendo agli enti fatti concreti affinché la strage di orsi e lupi non si ripeta mai più. Quando Bernardo iniziò le sue scorribande nei centri abitati ci rimboccammo le maniche e iniziammo semplicemente a fare per la sua salvaguardia. Per anni abbiamo contribuito a controllare una situazione di potenziale conflitto tra uomo e fauna. Evidentemente il solo volontariato non basta”.

Per il WWF sono 4 i principali campi d’intervento:

.adozione e applicazione di una legge contro lacci e veleni;
.gestione di agricoltura e foreste;
.sorveglianza sul territorio;
.ferrea gestione dell’attività venatoria.


Per approfondimenti cliccate QUI!

Il WWF ritiene che sia oramai irrinunciabile che il nostro Governo promuova una legge nazionale che normi con puntuale attenzione la commercializzazione e l'uso delle sostanze che possono rappresentare dei potenziali veleni.

Aiutiamoli firmando l'appello QUI....fatelo numerosi!

Beatrice

giovedì 27 settembre 2007

AIUTIAMO I MONACI BUDDISTI DELLA BIRMANIA....

Da giorni i monaci buddisti della Birmania, Stato dell'Asia sudorientale, stanno protestando nelle strade per abolire il regime militare che opprime l'intero Stato.

Marciando pacificamente nelle strade sono riusciti a coinvolgere migliaia di cittadini, e per tutta risposta il regime militare sta usando da giorni violenze contro chiunque scenda in strada.

I militari hanno infatti l'obbligo di sparare, catturare e seviziare chiunque faccia parte della protesta, inoltre stanno distruggendo molti santuari buddisti in nome di una repressione violenta e dittatoriale che da anni ormai viene inflitta a tutta la Birmania.

Dobbiamo aiutarli in nome non solo dei dirittti umani, ma perchè scompaia ogni forma di dittatura esistente, perchè chi comanda con la violenza sia cacciato ed eliminato con la forza del popolo e di tutti coloro che lottano per vivere in un mondo pacifico.

Due importanti iniziative si terranno nei prossimi giorni:

A Roma domani dalle 17.30 di fronte all'ambasciata del Myanmar, in via della Camilluccia 551.
A Milano sabato dalle 16.30 in piazza della Scala.


Chi può vada a protestare, è importante!

E' inoltre possibile firmare un appello on-line sul sito di Amnesty International, per farlo cliccate QUI!

Grazie!

Beatrice

mercoledì 26 settembre 2007

Soldati cinesi sparano contro pellegrini tibetani

Ho trovato su Internet questo video assurdo, un documento allucinante e tragico: alcuni scalatori inglesi riprendono dei soldati cinesi che, per divertimento, sparano a una fila di pellegrini tibetani...




No comment-_-

Brit

Abitudini sessuali

In questi giorni sono usciti i risultati di diversi sondaggi in ambito sessuale, e sono emerse cose curiose, altre poco rassicuranti, altre sconcertanti e alcune contradditorie.... I sondaggi si sa che non possono mai essere specchio di tutte le persone esistenti al mondo (sarebbe impossibile fare un sondaggio universale ^^), ma sono comunque attendibili se fatti seriamente come questi, ed ecco cosa è saltato fuori riguardo a noi italiani e non solo^^...

Iniziamo con il sondaggio effettuato qualche settimana fa da "Grazia", che rivelava che le italiane sono soddisfatte della loro sessualità:

Soddisfatte, sicure di sè e a proprio agio sotto le lenzuola. Le donne italiane si esprimono in questi toni in un'inchiesta promossa dal settimanale femminile «Grazia». Quasi la metà (il 48%) delle signore intervistate ritiene di «fare abbastanza sesso», e il 74% di loro pensa di essere «brava a letto» , dichiarando di avere orgasmi multipli (48%), ma ammettendo anche di «simulare» se occorre (55%). E i maschi non escono male dall'inchiesta: l'87% di loro è infatti ritenuto «all'altezza».
TRA MODERNITA' E TRADIZIONE - Donne in bilico fra modernità e tradizione quelle interpellate: niente giochini, farmaci tipo Viagra e giocattoli erotici». E all'uomo chiedono di continuare a fare la sua parte: per esempio prendendo l'iniziativa. Inoltre solo il 13% fa sesso al primo appuntamento, mentre 8 su 10 non hanno mai fatto sesso con uno sconosciuto.
LO STUDIO - Alla ricerca hanno contribuito più di 15mila donne, che hanno risposto a 50 domande sull'argomento. I risultati sono stati poi analizzati dalla sessuologa Shere Hite, autrice del rapporto che negli anni '70 ha scosso gli Stati Uniti mettendo a nudo i desideri, le frustrazioni, le passioni delle americane. La studiosa ammette: «Leggendo l'inchiesta emerge che le donne italiane hanno saputo adattarsì molto meglio delle altre europee», superando tabù e inibizioni di un tempo. «Ammesso che stiano dicendo la verità». Le donne del Belpaese sembrano, stando ai risultati della ricerca, godere di una certa autostima, che tuttavia nasconde qualche debolezza se è vero che al 57% capita «di non sentirsi abbastanza bella o attraente per fare sesso», tanto che il 36% ricorrerebbe alla chirurgia plastica.(Corriere della Sera)


Il sondaggio uscito in questi giorni effettuato dalla Durex,invece, ci dipinge un pò meno Latin Lover...ma mostra che all'ultimo postostanno i francesi (ihih!!):

La fama di campioni d’arte amatoria di cui gli italiani godono potrebbe essere un tantino abusata. Lo rivela una ricerca secondo la quale il 52% di loro ritiene poco eccitante la propria vita sessuale (meno degli spagnoli e degli svizzeri, al 50%, e poco più del 45% dei tedeschi).

Ma i francesi stanno peggio di noi (sono i meno soddisfatti in Europa, col 36%), mentre i giapponesi si trovano all’ultimo posto nel mondo (10%). Sono alcune delle sorprese che emergono dalla Sexual Wellbeing Global Survey di Durex, condotta su un campione di 26.032 persone in 26 paesi, che ha l’obiettivo di definire in maniera completa quali sono gli elementi che costituiscono il benessere sessuale.
Per quanto riguarda i «giochi» praticati dalle coppie per aumentare il desiderio, si scopre che in cima alla preferenze degli italiani c’è il sesso orale, apprezzato per tre quarti di noi (75%), mentre il 73% predilige le fantasie sessuali e due terzi (65%) utilizzano i massaggi sensuali. Ma questo sembra non bastare, dato che il 44% ritiene che serva più varietà nel rapporto. Nello stesso tempo si scopre che quasi nove italiani su dieci (l’87%) si sono masturbati almeno qualche volta, rispetto all’83% della media mondiale, con oltre un terzo di noi (34%) che lo fa una volta alla settimana. I primi anni di un rapporto sono quelli più avventurosi, ma anche le persone più avanti con gli anni adottano diverse soluzioni per mantenere viva la passione: il 48% degli over 55enni pratica il sesso orale e oltre un terzo soddisfa le proprie fantasie sessuali.


Gli uomini italiani hanno in media 19 partner, più della media globale di 13 ma molto meno dei nostri vicini austriaci, che hanno una media di 29 partner. Le donne di casa nostra hanno mediamente 7 partner, l’esatta media globale, ma di molto inferiore alle vicine austriache, che sembra possano contare nella loro vita amorosa su 17 partner. Sebbene l’81% delle persone in Italia abbia un rapporto sessuale ogni settimana - e oltre un terzo (36%) faccia l’amore almeno tre volte alla settimana o più - questo non è sufficiente per il 59% degli intervistati, che vorrebbero una frequenza maggiore di rapporti. La nostra durata media è di 41 minuti, la stessa dei greci, ma più della media globale di 36 minuti e di quella dei francesi, che con 33 minuti sono all’ultimo posto in Europa. (La Stampa)

Invece dalla Germania arrivano notizie meno rassicuranti, riguardo al "sesso sicuro":

Le italiane amano il rischio: il 50% fa sesso non protetto. E non utilizza nemmeno altri metodi contraccettivi. Lo indica un sondaggio realizzato dalla Società italiana di Ginecologia e Ostetricia (Sigo) e presentato oggi a Berlino alla vigilia della prima Giornata Mondiale della Contraccezione. L'indagine è stata condotta su 1.100 ragazze, interpellate quest'estate sulle spiagge italiane: una su tre ha vissuto la sua «prima volta» senza protezione, e il 30 per cento continua a sfidare la sorte non usando niente, mentre il 20 per cento fa affidamento sul coito interrotto. «Il quadro che emerge non è per nulla confortante - commenta Emilio Arisi, consigliere nazionale della Sigo e direttore dell'U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell'Ospedale Santa Chiara di Trento - e ci spinge a insistere nella battaglia di informazione ed educazione».
INFORMAZIONE - Il rischio, nel non usare preservativo, è soprattutto quello di contrarre malattie sessualmente trasmesse.Ma l'obiettivo della Sigo è anche quello di promuovere una contraccezione consapevole per ridurre le possibilità di aborto volontario. Anche perchè il 90% delle interpellate ha già avuto rapporti, con l'età media della prima volta che si aggira poco al di sotto dei 17 anni.Per sei su 10, il sesso equivale all'amore, ma sono ormai rare quelle che attendono il giorno del si. Generalmente si tratta di rapporti stabili da oltre un anno, e nel caso di una gravidanza inattesa, la prima persona a cui si rivolgerebberoè la madre.


E poi arrivano i dementi (^^), cioè gli statunitensi:

Niente sesso, grazie: sto navigando!
Reuters«Web-mania, americani rinunciano ad amici e sesso per Internet». KnowNews «Internet è l'oppio del 21esimo secolo». Titoli che usano espressioni forti e figure al limite del paradosso, ma titoli che ben esprimono lo stupore per un attaccamento viscerale allo strumento che negli Stati Uniti sta sublimando i suoi aspetti border line.I numeri giungono da una ricerca dell'agenzia pubblicitaria JWT. "Per quanto tempo riesci a rimanere senza internet?": inizia di qui un sondaggio proposto a 1011 cittadini USA maggiorenni, i quali si sono così divisi:
per un giorno o anche meno (15%)
per due giorni (21%)
per pochi giorni (19%)
per una settimana (20%)

La parte restante è lontana da questo "oppio", ma la parte di popolazione più affezionata al web risulta essere maschile: il 50% delle donne ha manifestato attaccamento al web, percentuale che negli uomini cresce al 59% (mentre non risultano esserci particolari differenze nelle diverse fasce d'età).Il sondaggio ha ottenuto ulteriori risposte di tutto interesse. Ad esempio ben il 28% degli intervistati avrebbe diminuito i propri rapporti sociali faccia a faccia e addirittura il 20% ha ammesso di dedicare meno tempo alla propria attività sessuale.
Una curiosità per completare il quadro della situazione: Wii, Xbox e Playstation risultano essere oggetti principalmente in mani femminili (44% contro il 39% maschile). Tale tendenza si ripete anche relativamente al possesso delle macchine fotografiche digitali, anche in questo caso preferenza esplicita del "sesso debole".

Voi che ne pensate??

Brit :)

martedì 25 settembre 2007

Per una ricerca senza Animali....

Molti di voi sono a conoscenza dei terribili esperimenti che quotidianamente vengono inflitti su animali di ogni razza ed età.
Tutto ciò per aiutare la ricerca...o almeno così viene detto.

Vorrei riportare qui le ragioni e le spiegazioni per la lotta contro questi terribili esperimenti, proposte dal sito RicercaSenzaAnimali.org:

"Oggi, la maggior parte delle associazioni per la ricerca medica finanziano esperimenti in cui si usano animali.

Questi esperimenti conducono spesso ad un vicolo cieco e ostacolano il progresso della medicina. Infatti, un procedimento che induce artificialmente una patologia su animali sani, per poi tentare di estrapolare i risultati ottenuti agli esseri umani, è necessariamente votato all'insuccesso. Questo perché le reazioni fisiologiche variano enormemente tra le specie e le patologie indotte differiscono notevolmente con quelle che si riscontrano naturalmente nell'uomo.

Per rendersi conto della contraddizione insita nella pratica della sperimentazione animale, basti pensare, ad esempio, che, mentre i tossicologi continuano a sostenere che roditori e uomini sono così simili da permettere l'utilizzo di questi animali per provare le sostanze chimiche che verranno a contatto con l'uomo, i produttori di rodenticidi assicurano che i roditori sono così diversi dall'uomo (e dai suoi animali d'affezione) da offrire la possibilità di preparare veleni altamente specifici, efficaci solo per quegli animali.

Eppure, più di un milione di animali continuano a morire ogni anno nei laboratori in Italia. La maggior parte di loro sono allevati appositamente per la sperimentazione e conoscono una vita fatta solo di prigionia e sofferenza. Altri, per esempio alcune specie di scimmie, sono catturati in natura e importati. Molti di questi muoiono durante il trasporto. I test condotti su animali comportano sempre e comunque sofferenza: l'animale è tenuto prigioniero in un ambiente innaturale, viene sottoposto a trattamenti invasivi, prova dolore, spesso intenso, nella maggior parte dei casi non viene anestetizzato, e alla fine viene ucciso (dopo giorni, mesi, o anni di questa "vita").


I metodi scientifici più moderni ed aggiornati, che si focalizzano sui dati riguardanti la nostra specie (studi clinici, epidemiologici, studi su tessuti umani, le moderne tecniche non invasive di analisi), sono sicuramente da preferire alle risposte inaffidabili ottenute dai test su animali: in primo luogo per il progresso della medicina, in secondo luogo per gli animali, a cui verranno risparmiate atroci sofferenze."

Le foto dimostrano le atrocità commesse su questi poveri animali...io non me la sono sentita di pubblicarle qui, per chi volesse rendersi conto della situazione e volesse vederle può farlo cliccando QUI...ricordo che le foto sono molto forti, chiunque pensi di essere troppo sensibile all'argomento farebbe meglio a non vederle.

Per dare una mano e cambiare tutto ciò, fatevi sentire....potete farlo in diversi modi....innanzitutto informatevi, perchè solo sapendo le cose potrete portare avanti le vostre argomentazioni, poi diffondete i link a siti come questo da me citato, adottatene i vari banner ed evitate di usare tutti quei prodotti, cosmetici e non, che fanno test su animali (potrete trovare una lista di questi prodotti QUI).

Come sempre, insieme possiamo farcela, anche se non è facile!

martedì 18 settembre 2007

Ma quant'è scema la Canalis???



Non che Liguori dica cose molto sensate...^^

Brit

sabato 15 settembre 2007

We love Japan!

Tre esilaranti video dal Giappone!

"Darth Vader":


Una specie di corsa ad ostacoli^^:


E il famoso tetris umano!


Fatevi due risate....LOL

Brit

venerdì 14 settembre 2007

Ryanair vuole investire a Malpensa

La compagnia irlandese Ryanair è pronta ad investire un miliardo di dollari sugli scali di Malpensa e Orio al Serio costruendo 80 nuove rotte e mettendo a servizio 18 nuovi B-737 entro il 2012. E' quanto annunciato oggi dal capo della comunicazione Peter Sherrard a Milano in un incontro con la stampa. L'offerta verrà presentata oggi alla Sea durante un summit a Dublino.

Nel dettaglio, l'accordo che Ryanair intende proporre a Sea prevede lo stanziamento di 840 milioni di dollari per lo scalo di Malpensa: la compagnia di Dublino ha intenzione di portare sullo scalo gallaratese 12 nuovi Boeing 737 entro il 2010. Nello specifico, 5 velivoli dovrebbero arrivare entro il 2008, 4 entro il 2009 e gli ultimi 3 entro il 2010. Cinquanta le rotte internazionali che Ryanair vorrebbe istituire, mentre 10 sono i nuovi collegamenti nazionali previsti da Milano verso il Sud d'Italia e le Isole.

La parte della proposta che, invece, riguarda lo scalo di Orio al Serio è già stata sottoscritta e prevede un investimento di 280 milioni di dollari e 6 nuovi aerei entro il 2012. Il portavoce ufficiale di Ryanair, Peter Sherrard, ha spiegato che nell'incontro di domani a Dublino alla Sea verranno chiesti "efficienza e prezzi molto più bassi. Siamo convinti - ha aggiunto - che l'area metropolitana di Milano, che ha un bacino di utenza paragonabile a quella di Londra, può arrivare dagli attuali 3 milioni a oltre 10 milioni di passeggeri".

Secondo Sherrard, l'offerta risulterà particolarmente utile proprio al bacino produttivo imprenditoriale del Nord Italia, costituito da Pmi e piccoli industriali, che nella puntualità ed efficienza di Ryanair "troveranno senz'altro il loro modo desiderato di volare".

Sherrard ha specificato che Ryanair proseguirà nella sua politica che è quella di non fare voli intercontinentali che "per ora non sono nei nostri obiettivi". Per Malpensa, comunque, un investimento ulteriore da parte della compagnia aerea di Dublino significherebbe "un aumento di traffico perché in Europa sta accadendo ciò che si sta verificando in America con la liberalizzazione dei cieli: le linee a tariffe più basse sono quelle che crescono di più. Il futuro è nelle low cost - ha aggiunto Sherrard - Malpensa è potenzialmente un hub intercontinentale che però non ha sviluppato tutte le sue potenzialità: è vero che noi non facciamo voli intercontinentali, ma dove arriviamo noi poi arrivano sempre tutti gli altri vettori".


Ben venga la Ryanair a Malpensa! Almeno ci possiamo fare un bel pò di viaggi a basso costo senza dover andare a Bergamo Brescia o Verona per i low cost! Dovrebbe far riflettere che una compagnia aerea low cost come la Ryanair abbia a disposizione un miliardo di dollari da investire, mentre Alitalia, compagnia di bandiera sovvenzionata dallo Stato, perde milioni di euro ed è in uno stato penoso...ok che Ryanair fa solo le rotte che le convengono e non fa i voli intercontinentali, ma la cosa mi sembra imbarazzante!

Brit

giovedì 13 settembre 2007

Allarme clima in Italia

L'Italia paghera' caro per il surriscaldamento climatico. Il ministro dell'ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio, intervenendo alla Conferenza nazionale in corso a Roma, ha preventivato in 50/200 miliardi l'anno i danni derivanti dal troppo caldo nel nostro paese. L'Italia soffoca. Le citta' sono, ormai, bollenti, con record a Milano e Trieste. E' questo l'allarme che viene dalla conferenza con una temperatura che, secondo il ministro dell'ambiente, Pecoraro Scanio, cresce del quadruplo rispetto al resto del mondo. "Innanzitutto e' essenziale che l'Europa parli con una sola voce" per affrontare e risolvere il problema del cambiamento climatico", e' il messaggio lanciato dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Il presidente della Camera, Fausto Bertinotti, ha, a sua volta, sottolineato che quello climatico "e' un problema gigantesco. Richiede una riforma grande della politica per attrezzarsi ad affrontare questo cambiamento radicale, che faccia dell'ecologia un elemento fondamentale anche della nuova economia". L'obiettivo della Conferenza nazionale sui cambiamenti climatici e' predisporre "un pacchetto di sicurezza ambientale per il futuro del paese", ha sottolineato Pecoraro Scanio. Il ministro ha aggiunto che "l'emergenza climatica e' sotto gli occhi di tutti" e ha invitato "a non ragionare solo in termini di mitigazione per ridurre l'emissione di Co2" ma a predisporre anche delle misure che rafforzino "la capacita' di prevenzione piuttosto che limitarsi a curare soltanto i danni" una volta che essi sono stati provocati. Intanto le Citta' italiane sono sempre piu' calde: a Milano e Trieste 3 gradi sopra la media, a Bologna +2,5, a Firenze +2,3; e ancora, Torino (+2,2), Roma (+1,3), Napoli (+1,8) e Palermo (+1). La denuncia e' contenuta nel rapporto "Caldo in citta'" presentato da Legambiente nell'ambito della Conferenza sul Clima. Secondo questi dati, dunque, non dovremo aspettare la fine del secolo come pronosticato dai climatologi per vedere le temperature delle nostre citta' aumentare di 3 gradi centigradi rispetto alle medie stagionali. In Italia - dice Legambiente - e' gia' accaduto nei primi sei mesi del 2007 e nelle citta', dove vivono due terzi degli italiani, gli effetti sono piu' evidenti che altrove: temperature oltre i 40 gradi, precipitazioni ai minimi storici, afa insopportabile. Il surriscaldamento del clima e' aggravato nelle aree densamente popolate dall'effetto "isola di calore", prodotto dal traffico, dagli impianti di riscaldamento e climatizzazione, dal cemento e l'asfalto che catturano le radiazioni solari e bloccano la traspirazione dei suoli, che rende mediamente piu' calde le aree urbane rispetto alle zone limitrofe. Tra gennaio e giugno in nove grandi citta' italiane la colonnina di mercurio ha registrato livelli record. (AGI) Roma, 12 set.

Come al solito, il mio auspicio è che queste non siano solo parole parole e parole ma che alla fine si faccia qualcosa di serio e in fretta, anche se non ci si deve limitare a constatarne gli effetti negativi sull'economia ma soprattutto sul pianeta stesso, che è l'unico che abbiamo! Mi sembra solo un pò strano il dato che dice che l'Italia si surriscalda quattro volte più del resto del mondo...probabilmente è solo una distorsione statistica, ma magari un minimo di fondamento c'è, dato che siamo quasi completamente circondati da un Mediterraneo sempre più caldo....e sono d'accordo con Napolitano (per una volta^^): c'è bisogno di un'azione coordinata a livello europeo (e mondiale poi aggiungerei..)

Brit

martedì 11 settembre 2007

V-Day : come è andata?

Il V-Day si è concluso.

Ho aspettato a postare per avere più foto possibili e soprattutto quante più reazioni politiche possibili riguardo questo evento.


Inizio postando alcune foto:







Qui siamo a Bologna, dove era presente Beppe Grillo che ha tenuto il discorso che riporterò più avanti.



-------------------------








Qui ancora Bologna......era presente tantissima gente!



-------------------------




Qui siamo a Roma, mentre la folla attende per l'inizio dello spettacolo!


-------------------------



Qui siamo a Milano, dove la gente attende in coda per poter firmare!

-------------------------

Questo è il discorso che Beppe Grillo ha tenuto sul palco di Bologna:

"Oggi inizia un nuovo Rinascimento fatto dagli italiani. L’otto settembre del 1943 i Savoia scappavano a Pescara. Dietro di loro lasciavano un’Italia allo sbando. Oggi non è cambiato nulla. Il Parlamento è occupato da abusivi scelti dai segretari di partito. Non scappano più, non ne hanno bisogno. Vivono in un mondo a parte tra scorte e televisione. Politici... una parola che non vuol dire più un c...o. Politici di professione. Professionisti abusivi. Altro che i posteggiatori, i lavavetri e le puttane. Gli abusivi sono loro. Nessuno li ha eletti. Ci hanno tolto anche la libertà di votare il candidato.Non voglio che i partiti decidano chi deve essere eletto in Parlamento. E neppure che i ministri siano sorprese nell’uovo di Pasqua. Prima di votare va detto chi saranno i ministri, chi sarà il ministro della Giustizia. Se scelgono Mastella, allora a votare ci vanno loro. Se lo eleggono loro. Alle primarie a pagamento ci vanno loro.LORO, l’incantesimo della delega. A TUTTO CI PENSERANNO LORO.Siete VOI che dovete riprendere in mano la vostra vita. Ritornare a fare politica ogni giorno. Al supermercato, a scuola, sul lavoro, al semaforo, nella natura, nel vostro condominio.Non c’è nessuno dall’altra parte del muro. Se bussate, la porta rimarrà chiusa. Non credete più ai giornali e alle televisioni. Mentono, mentono. Banche, media, politica, grandi aziende sono la stessa cosa. Le stesse persone. Un mostro che divora il Paese, che vi fa credere quello che vuole, che intervista in ginocchio prescritti, mafiosi, corrotti e corruttori. Li trasforma in persone oneste, in statisti. Ma sono solo dei poveri cialtroni che in altri Paesi dovrebbero nascondersi dalla vergogna. Che esempio darete ai vostri figli, forse Corona, Previti, lo psiconano, Pomicino, Ricucci, Fiorani in mutande, Geronzi neo presidente di Mediobanca che decide dei destini della finanza del Paese? Più fai schifo più sei famoso? Più delinqui più hai successo? E’ questo che volete?Il ministro Amato si dice preoccupato che, o la sinistra al Governo dà una sterzata chiara sull’ ordine pubblico, o ci sarà una “svolta fascista”.Amato, il tesoriere di Craxi che non sapeva mai niente. Stava sempre in ufficio a studiare. Il cinghialone portava i miliardi all’estero e lui non sapeva.Dov’eri Amato quando avete scarcerato un anno fa 26.000 criminali? Lo avete fatto per evitare che gli amministratori pubblici, i vostri compari, i furbetti della politica finissero in galera. Non dirmi che non lo sai. E ora ci parli di svolta fascista. Di summit sulla sicurezza. Qui non c’è nessuna svolta fascista, c’è quella del buon senso, c’è la svolta del calcio in culo a chi ha votato l’indulto. I nomi li sappiamo e anche i cognomi. Li faremo tutti alle prossime elezioni. Questa gente in Parlamento non ci deve tornare mai più. Quanti morti, stupri, furti ha causato l’indulto? Chi paga? Forse il ministro di Casta e Ingiustizia Mastella venderà i suoi appartamenti romani per risarcire la famiglia dei coniugi di Gorgo al Monticano?Il pesce puzza dalla testa e c’è un odore di fogna in giro da non resistere. Viviamo con il naso turato. Voglio ritornare a sentire l’odore della vita. Bisogna sturare i tombini. Aria pura, acqua pura. Nelle nostre vite e nella vita pubblica.Piazza Maggiore è strapiena: 100.000, 150.000 persone? 220 città italiane e 20 città nel mondo sono collegate con noi. E’ la prima volta che succede. E’ la forza della Rete, dell’informazione libera. E’ la nostra Woodstock della legalità. Ameno 300.000 persone hanno firmato oggi per un nuovo Rinascimento. Per una legge di iniziativa popolare, per dare dignità al Parlamento, in tre punti:- no ai condannati in Parlamento- no ai politici di professione, due legislature e poi tornino al loro lavoro- si alla preferenza diretta.Le firme necessarie le abbiamo ottenute in una mattina. La gente ha fatto la fila per ore contenta per poter firmare. Porterò questa proposta di legge in Parlamento, la leggerò e vedremo tutti in faccia chi si opporrà.Questo è un Paese di sudditi, ma costituzionali. Possiamo solo votare le persone scelte dai partiti e qualche volta dire no a una legge con il referendum. Non esiste un referendum propositivo. Ma i partiti se ne fregano anche dell’esito dei referendum. Per fare la legge elettorale nel 2005 il centrodestra ha buttato nel cesso il risultato del referendum del 1992.Nel medioevo avevamo più diritti di oggi. Per questo ci vuole un nuovo Rinascimento. La vita è nelle vostre mani. La politica deve creare felicità, voglia di futuro, bellezza.Voglia di lavoro, di creatività, di famiglia.Hanno rubato il futuro a una generazione. l’hanno resa schiava a norma di legge. Mi hanno scritto in 25.000 per spiegarmi quale miseria fosse diventato il lavoro. 4 euro all’ora, due mesi di lavoro e poi a casa. Ho raccolto le loro testimonianze in un libro. Il premio Nobel per l’economia Joseph Stiglitz ha scritto: “A cosa serve far studiare i vostri figli per poi fargli girare le patatine fritte. Risparmiate i soldi della laurea.”. Ichino che mi hai dato del terrorista citando un articolo falso, non scritto da me, sul Corriere della Sera, mi senti? Ti ho invitato, ma non ti vedo. Ti dico allora una sola parola: “Vaffanculo!” Ci sono più di cinque milioni di precari in Italia, vogliamo fare finta di niente? Aspettare che arrivino a dieci milioni, venti milioni? C’è una verità che nessuno vuole dire: manca il lavoro. E se manca il lavoro allora arrivano le leggi che regolarizzano il precariato. Perchè i ragazzi non hanno scelta. O quello, o emigrare. Se ci fosse un vero mercato del lavoro le leggi sul precariato sarebbero ignorate. Le imprese farebbero carte false per assumere un ingegnere, un tecnico.Alla nostra Woodstock è presente chi vuole un’altra Italia, un vero Bel Paese, un’ Italia dei cittadini che non racconta e non si racconta più balle. Partiamo adesso, non ci fermeremo più.Oggi ci saranno verità e musica.Insieme ce la faremo. Siamo tanti, milioni, dobbiamo solo svegliarci da un incantesimo. Per sorridere alla vita e essere felici. Per un nuovo Rinascimento."

(FONTE: http://www.beppegrillo.it/)

E queste le reazioni di alcuni politici:

Casini: «Insulti a Biagi, una vergogna»La manifestazione organizzata a Bologna da Beppe Grillo del V-Day è «la più grande delle mistificazioni. Una manifestazione di cui dovremo vergognarci perché è stato attaccato Marco Biagi che invece andrebbe santificato». E' questo il duro attacco sferrato dal leader dell’Udc, Pier Ferdinando Casini a margine del workshop Ambrosetti di Cernobbio. Commentando il V-day, Casini ha aggiunto: «Si vergognino anche quei politici che, pur di stare sull’onda del consenso popolare, hanno mandato a Grillo e alla sua manifestazione dei messaggi di adesione».

Bossi: «Anch’io sono stato condannato, che cosa vuol dire?»Critico anche Umberto Bossi secondo cui l’iniziativa di Beppe Grillo «sembra un’esagerazione». Il leader del Carroccio ha osservato come valga la regola per cui «chi si macchia di reati gravi per rappresentare la gente» è giusto che non sia eletto. «Ma se la gente li vota...», ha poi aggiunto. «E poi che cosa vuol dire parlamentari condannati? Io, ad esempio - ha osservato Bossi -, sono stato condannato». Secondo il leader leghista, bisogna stare attenti «a non esagerare, perché altrimenti viene avanti l’antipolitica. Noi abbiamo fermato il referendum che era la vittoria dell’antipolitica; e adesso bisogna stare attenti a non proporre questa al Parlamento». «È la gente che vota i politici - ha concluso Bossi - e se un parlamentare si comporta male non viene più eletto».

Di Pietro: «Orgoglioso per i risultati ottenuti»Di parere opposto invece il ministro per le Infrastrutture, Antonio Di Pietro, che si dice «orgoglioso» per i risultati ottenuti dal V-Day. «Come cittadino che ha firmato la proposta di legge e come esponente di una forza politica che si è adoperata per la validazione di questa proposta io sono orgoglioso della riuscita dell’operazione, che non è un atto di protesta - ha spiegato a margine del workshop Ambrosetti a Cernobbio - ma una proposta di iniziativa popolare che culmina in un disegno di legge che mette alla spalle la classe dirigente parlamentare, che finalmente dovrà prendere una decisione».

Bersani: «Suggerirei che se c’è la febbre si debba iniziare a non dare la colpa al termomentro». «Sulle espressioni e posizioni di Grilli si può pensare qualunque cosa - ha poi aggiunto - ma bisogna comunque rifletterci su».

Alfonso Pecoraro Scanio Beppe Grillo «sarebbe un ottimo ministro, magari dell’energia». Il ministro dell’Ambiente non è andato ieri in piazza per ragioni di opportunità, ma ha appoggiato («condivido tutto») l’iniziativa di Beppe Grillo, manifestandogli il proprio sostegno in Internet e mobilitando la televisione dei Verdi per trasmettere la manifestazione di piazza Maggiore.

(FONTE: http://www.lastampa.it/)

Fassino: Dalla festa dell'unita' di Venezia, il segretario dei Ds Piero Fassino commenta il V-Day di Beppe Grillo: non mi sento sotto accusa, dice, ma queste manifestazioni devono far riflettere. Per Fassino "non c'e' dubbio che c'e' un onda antipolitica, i partiti sono impopolari, i cittadini manifestano insoddisfazione verso chi governa e anche verso chi si oppone''. Tanti i motivi di questa insoddisfazione, secondo Fassino, tra questi sicuramente i privilegi di cui godono i politici. Ma, aggiunge il segretario Ds, "questo sentimento antipolitico si sta trasformando in una delegittimazione generalizzata della politica in quanto tale e questo e' un grave errore".

Bertinotti: «Una vecchia regola della politica è che i vuoti si riempiono. Certo, non sempre i materiali che riempiono il vuoto sono eccellenti, ma non possiamo prendercela con chi li riempie». Così il presidente della Camera Fausto Bertinotti, a margine di un incontro avuto nel suo studio di Montecitorio con Claudio Baglioni, ha commentato il 'V-day' di Beppe Grillo sabato scorso a Bologna. Per il presidente della Camera iniziative come quella tenuta da Beppe Grillo a Bologna e nelle piazze di tutt'Italia si spiegano nella generale incapacità della politica di riformare se stessa. «Non ci possono essere soluzioni al di fuori della politica - ha ammonito - ma non possiamo cadere nella vecchia questione del dito e della luna. D'altra parte il protagonismo dei comici in politica non è un caso senza precedenti, ne ha parecchi in Europa». «Non possiamo ridurre l'evento di Grillo al dito - ha proseguito, ma è evidente che la luna è altrove, è nella condizione di crisi sociale del Paese e dell'Europa e nella mancanza di risposte convincenti da parte della politica». Per Bertinotti la crisi della politica è strettamente legata alle questioni del mondo del lavoro: «Se il lavoro nella società contemporanea viene degradato e la politica non dà risposte su di essa cadono addosso fattori di complemento della crisi stessa». E proprio le critiche alla legge 30 sulla flessibilità nel lavoro, ribattezzata Legge Biagi, hanno scatenato le accuse di una parte del mondo della politica contro il comico genovese. Grillo è stato in sostanza accusato di avere offeso la memoria del giuslavorista bolognese ucciso dalle Brigate Rosse nel 2003. Lo stesso Grillo però non ci sta e dalle pagine dle suo blog sottolinea come nella manifestazione di sabato non sia stata «offesa la memoria di nessuno». I suoi attacchi non erano contro il professore, ma contro i contenuti della sua legge. E poi, retoricamente, quasi a rilanciare la palla nel campo del centrodestra che lo ha duramente attaccato, Grillo si chiede: «Ma Marco Biagi aveva la scorta?», riferimento neanche troppo velato alla decisione di non rinnovare le misure di protezione al giuslavorista, presa appunto sotto il governo Berlusconi.

(FONTE: http://www.corriere.it/)

Ed ora vorrei dire la mia opinone!

Il V-Day ha dimostrato che c'è la voglia di cambiare. Le migliaia di persone presenti hanno dimostrato che l'Italia non ci sta più. Basta, bisogna cambiare e si deve cambiare.

I motivi li ha ben spiegati Grillo nel suo discorso, e non starò qui a riportarli. Quello che invece vorrei commentare son le reazioni e le parole dei nostri politici.

Una vergogna! Uno schifo assoluto che aggiunge ancora più certezza ai fatti esposti da Grillo.

Ancora una volta i politici, di qualsiasi schieramento, hanno ridotto tutto a spicciola demagogia politica per dar man forte ai propri partiti!! Come sempre non hanno capito un cazzo! Come sempre hanno ignorato i nostri voleri, son passati sopra alle nostre richieste e hanno calpestato il nostro diritto a protestare. Chi parla di offese ai morti, chi di errori della destra, chi di Grillo come un ciarlatano, chi di sbagli della sinistra, chi di bisogno di nuove elezioni.....ma cosa cavolo state dicendo???? Ma avete capito o no che voi non siete nessuno? Che il vostro maledetto stipendio da 20mila euro al mese ve lo diamo noi e che se vogliamo vi facciamo il culo senza che possiate nemmeno battere ciglio?.

Possiamo...basta volerlo....basta che anche chi non sapeva nulla del V-Day si svegli e inizi a farsi coraggio! Insieme ce la possiamo fare...continuando ad andare in piazza, come facevano una volta i nostri genitori, basta farsi sentire......tutti insieme....mandiamoli tutti a casa!

Beatrice



Proponi su Oknotizie

giovedì 6 settembre 2007

Lavori in corso....

Stiamo aggiornando la grafica del nostro Blog!
Entro domani torneranno tutti i collegamenti prima esistenti, i giochi, nuovi sondaggi, la tag-board e molto altro ancora!

Grazie...
Bea e Brit

martedì 4 settembre 2007

Golden Foot 2007



GRANDE ALEX!

E sabato apriamo il sederino alla francia.....^_^


Brit

domenica 2 settembre 2007

C'è chi può....e chi non può!!!!!

Dal BLOG di Beppe Grillo:




L’Unione Sarda riporta che le scorte dei politici sono più importanti delle ambulanze. Hanno il diritto di precedenza. Il ferito deve capire, rassegnarsi alle priorità della politica. Se va in coma sarà per la Patria.
Non è importante che il fatto descritto sia vero, è preoccupante che sia verosimile. Può succedere, succede. Le auto blu con la sirena che riportano i nostri dipendenti a casa dalle vacanze in corsia di emergenza esistono davvero. Fermatele, voi lì in coda siete di più. Chiedete al parlamentare patente e libretto. Le ragioni per la violazione del codice della strada. Vi risponderà: “Lei non sa chi sono io”. Mantenete la calma. Rispondetegli: “Un nostro dipendente”. Se insiste, prendete il numero di targa e denunciatelo per abuso di potere. Leggetegli prima i suoi diritti: “Il popolo non dovrebbe avere paura di chi governa, ma è chi governa che dovrebbe avere paura del popolo.”
I nostri dipendenti non hanno più bisogno di istruire i loro servi, è ormai un fatto naturale. L’Italia dei servizi negati e dei servi privati. Sempre con i nostri soldi.
I politici dovrebbero prendere i mezzi pubblici, come avviene negli altri Paesi, se hanno fretta il taxi
. Se non lo fanno è per paura dei cittadini. Per contenere la scorta dello psiconano o della Moratti non sarebbe sufficiente un vagone della metropolitana.

Beatrice

martedì 14 agosto 2007

sabato 11 agosto 2007

V-DAY!

Iscriviti al Vaffanculo Day

L'8 settembre sarà il giorno del Vaffanculo day, o V-Day. Una via di mezzo tra il D-Day dello sbarco in Normandia e V come Vendetta. Si terrà sabato 8 settembre nelle piazze d’Italia, per ricordare che dal 1943 non è cambiato niente. Ieri il re in fuga e la Nazione allo sbando, oggi politici blindati nei palazzi immersi in problemi “culturali”. Il V-Day sarà un giorno di informazione e di partecipazione popolare.

Beppe Grillo

mercoledì 8 agosto 2007

Avere tempo....

Lavorando ora la mattina, mi rimane un sacco di tempo per pensare.....!
Pensare pensare pensare....

A volte sarebbe meglio non farlo....quando si pensa e si ha tempo per pensare davvero, vengono fuori certe cose......
Cose di cui nemmeno ci si rende conto lì per lì......!!

Vabbè....se esco è meglio....quindi Laura muovitiiiiiiiii che non ci voglio stare in casaaaaaaaaa!!!!
Andiamo a bere stà birraaaaaaaa!!!
Ciao!

PS: che post del cavolo!!! eheheheheh

Bea

lunedì 6 agosto 2007

Tutta colpa del destino...Parte 2!

Di nuovo lui...di nuovo il destino che bussa alla finestra...e sempre tramite le parola di Oriana Fallaci, che nel medesimo libro, Un uomo, scrive:

"...il destino è un fiume che nessuna diga arresta mentre fluisce al mare.
Non dipende da noi.
L'unica cosa che dipende da noi è il modo di navigarlo, combattere le sue correnti, per non lasciarsi trasportare come un tronco divelto."


E' esattamente ciò che cercavo di spiegare a Brit.
Quando parlavo di libero arbitrio intendevo questo...e cioè la nostra capacità di voler o poter scegliere come dirigere gli stessi eventi...ma solo dirigere, e non portare...perchè il destino lo puoi dirigere nella direzione che vuoi, ma credo che se il suo scopo sarà portarti là, beh stai sicuro che ti ci porterà, nonostante le tue deviazioni.

Molti intendono destino ciò che poi in realtà si chiama morte, ma io non mi riferisco a questo.
Come ho scritto nel precedente post, per me il destino è la vita nella sua totalità.

E se dico vita, non provate a capire morte, perchè sono l'opposto.
Vita...tutto ciò che è vita...il destino in un inconro, in una conoscenza, in una frase, in uno sguardo, in un tocco...il destino nel silenzio, perchè a volte le cose che non si dicono contano di più di quelle dette...il destino in chi sa leggere tra le righe di una frase, in chi ti capisce senza nemmeno conoscerti, in chi ti conosce da un giorno ma sembra da un anno.

A volte finisce bene...altre volte finisce male.
Non è detto che sia buono...come dice Notre, a volte è bastardo...ma è il destino che ci rende quel che siamo, mentre ciò che ci mettiamo noi, oltre la volontà di poterlo fare, è quel tocco di umanità che serve e che ci rende quel che siamo, uomini, dotati di sentimenti, paure, distrazioni, rabbia, intelligenza, stupidità e quant'altro.

Beatrice

mercoledì 1 agosto 2007

Tutta colpa del destino...

Leggendo il libro "Un uomo", di Oriana Fallaci, mi sono imbattuta in queste parole che riporto:

"...negare il destino è arroganza, affermare che noi siamo gli unici artefici della nostra esistenza è follia: se neghi il destino, la vita diventa una serie di occasioni perdute, un rimpianto di ciò che non è stato e avrebbe potuto essere, un rimorso di ciò che non si è fatto e avremmo potuto fare, e si spreca il presente rendendolo un'altra occasione perduta..."


Parole sante!
Io per prima ammetto di esserci andata molto vicina a negare la sua esistenza...in fondo, cos'è il destino?
E' lui che decide per me?
O sono io che permetto a lui di far accadere cose che vorrei io stessa?

Credo sia una via di mezzo...credo che ognuno di noi abbia un destino, deciso o voluto non so da chi.
Credo che se ora, in questo istante, io sono qui, è perchè così deve essere...credo che alcuni incontri nella vita non siano casuali, e che, per un motivo o l'altro, se li hai fatti, c'è sempre un perchè dietro.

Per chi crede, il destino è Dio.
Per me, il destino è la vita stessa.
Sono le scelte che si fanno, le cose che si pensano, gli incontri, voluti o meno che siano, le parole dette e quelle non dette, uno sguardo, una carezza, una sensazione, un sentimento.
Perchè fare una cosa piuttosto che un'altra?
Andare in un posto invece di un altro?
Capitare proprio lì e sapere che, tra milioni di persone, ci sei capitata proprio tu?

Come lo vogliamo chiamare tutto ciò?
Casualità?
No...non credo...perchè se tutto fosse un caso io non sarei qui a scrivere e a dire che se scegli una strada piuttosto che un'altra, è perchè in fondo a quella via c'è qualcuno che ti aspetta.
O qualcosa.
O entrambe le cose.

Beatrice

venerdì 20 luglio 2007

Foto Muse!

Ecco le foto migliori del concerto dei Muse all'Arena di Verona...non sono tantissime perchè la macchina foto ha deciso di scaricarsi proprio quella sera...^^
Cliccateci sopra per ingrandirle;-)



























Brit

Di ritorno da...

...Biagio Antonacci (San Siro, 30/06)
...Velvet (Grugliasco, 04/07)
...Velvet (Novara, 07/07)
...Coral & Artic Monkeys (Torino, 13/07)
...MUSE (Arena di Verona, 16/07)


Negli ultimi venti giorni mi sono visto qualche concerto^^, tutti, tranne quello dei velvet a grugliasco, in dolce compagnia....
Mi sono piaciuti davvero molto tutti, ma andiamo con ordine...

Il 30 giugno ero allo stadio di San Siro per vedere Biagio Antonacci, su invito della mia ragazza ovviamente^^, ma nonostante non sia proprio il mio genere, devo dire che mi è piaciuto molto, due ore e mezzo di concerto in uno stadio completamente pieno di gente in delirio...molto coinvolgente! Poi Antonacci è bravo dal vivo (tra l'altro correva da una parte all'altra come se fosse un ragazzino)...ed era gasatissimo per essere a San Siro...e un paio di canzoni hanno un significato particolare per me...sono contento di esserci andato!
Questa è la scaletta del concerto:

1- E' soffocamento
2- Quanto tempo e ancora
3- Sappi amore mio
4- Le cose che hai amato di più
5- L'impossibile
6- Non ci facciamo compagnia
7- Vicky love
8- Che differenza c'è
9- Ritorno ad amare
10- Angela
11- Non è mai stato subito
12- Il mucchio
13- Mi fai stare bene
14- Liberatemi
15- Coccinella
16- Se è vero che ci sei
17- Danza sul mio petto
18- In una stanza quasi rosa
19- Così presto no
20- Se io se lei
21- Pazzo di lei
22- Sognami
23- Iris
24- Lascia stare
25- Quanto tempo e ancora (con Pippo Baudo! ^^)
26- Alessandra
27- Andry
28- Convivendo

Come gruppi spalla hanno suonato i Velvet (bravi, peccato abbaino suonato poco), gli Zero Assoluto (non mi hanno detto nulla) e i Nomadi (che sarebbe meglio andassero in pensione, ma sulle canzoni vecchie hanno coinvolto tutto lo stadio...)



Poi mi sono visto tre concerti gratuiti, ovvero due volte i Velvet, prima alle Gru di Grugliasco e poi alla notte bianca di Novara, e poi i Coral e gli Artic Monkeys al Traffic Festival qui a Torino...tre bellissimi concerti!
I Velvet hanno fatto la seguente scaletta in entrambe le esibizioni:

1) Io Sarò Lì
2) Funzioni Primarie
3) Un Altro Brutto Giorno
4) Quello Che Resta
5) Una Settimana Un Giorno
6) Il Mondo E' Fuori
7) Ti Direi
8) Fino A Ieri
9) Come Sempre
10)Non E' Per Me Non E' Per Te / Kite
11)Tutto Da Rifare / Boy Band
12)Sei Felice
13)A Chi Dimentica / Karma Police
14)Luciano Ti Odio
15)Ad Ogni Respiro
16)Beautiful Boy
17)Ora

18)Dovevo Dirti Molte Cose
19)Search And Destroy / All Along The Watchtower
20)Tutto Da Rifare

Hanno suonato benissimo...mi sono piaciuti un sacco come al solito!
Così come mi son piaciuti davvero molto gli Artic Monkeys, preceduti dai bravi Coral, che hanno fatto un bel concerto da pogare dall'inizio alla fine! Bravi bravi!

Dulcis in fundo, lunedì scorso nella splendida cornice dell'Arena di Verona mi sono gustato il concerto dei Muse...spettacolare!
Già solo il fatto di essere all'arena da quel qualcosa in più (anche se forse si sente la mancanza del pogo), poi hanno fatto il solito concerto pieno di energia, scenografie e giochi di luce splendide, intermezzi improvvisati...Matt poi è un genio...non bastano le parole per descrivere certi concerti...

Scaletta:
1 Knights Of Cydonia
2 Map Of The Problematique
3 Hysteria
4 Supermassive Black Hole
5 Butterflies & Hurricanes
6 Hoodoo
7 Apocalypse Please
8 Feeling Good
9 Sunburn
10 Invincible
11 Starlight
12 Man Of Mystery
13 Time Is Running Out
14 Bliss

15 Soldier's Poem
16 Unintended
17 New Born

18 Plug In Baby
19 Stockholm Syndrome
20 Take A Bow

Ho fatto qualche foto che poi posterò...intanto beccatevi questo videuzzo da youtube...:

IMMENSI!

Brit

martedì 26 giugno 2007

Post Provocatorio....

La Chiesa bandisce il sesso senza concepimento...

Nei paesi poveri cristiani si segue la parola della Chiesa...

Di conseguenza si pratica sesso senza protezioni di alcun tipo...

Così facendo ogni anno nascono, solo nel paese più povero per eccellenza, l'Africa, più di 800 mila bambini destinati a morire di fame o malattia...

La Chiesa è dunque un'assassina?

Beatrice



AMREF per l'Africa

giovedì 21 giugno 2007

Oggi...

...è il compleanno una CoLLLLLLLiona!

Auguri!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!



^_^

venerdì 15 giugno 2007

Che senso ha....

....che una delle pubblicità migliori degli ultimi anni, ovvero questa:



venga trasfmormata in questa?:



-_-
La Vigorsol ha tirato fuori questo spot che secondo me è molto carino (fa morire dal ridere^^), e non mi sembra ci sia nulla di male in quello che si vede, cioè uno scoiattolo che scorregia (tra l'altro è palesemente assurdo...)...
E poi, dopo parecchie settimane di programmazione, ora l'hanno censurata???????
La scorregia è diventato un soffio e la scorreggina finale addirittura bippata!!!
Qua si va oltre l'essere chiusi e bigotti, questo è essere ridicoli! Tra l'altro ormai la conoscono tutti....e inoltre a volte trasmettono ancora quella originale....vorrei i nomi dei geni di questa operazione per ridergli in faccia!
MA LOL!

Brit

lunedì 4 giugno 2007

Parliamone ancora....

Se ve ne parlo ancora significa che il problema è tutt'altro che diminuito.
Mentre sto scrivendo siamo al punto che addirittura nell'aria di Roma sono state trovate particelle di coca.

Ma cosa è la cocaina?
Che effetti produce?
Quali conseguenze?


Vediamolo insieme.

(grazie al sito Stop-Cocaina)

La cocaina è uno stupefacente che agisce sul sistema nervoso.
È un alcaloide che si ottiene dalle foglie della coca (Erythroxylum coca), pianta originaria del Sud America, principalmente del Perù e della Bolivia, o per sintesi dall'ecgonina.

L' assunzione della cocaina avviene per via endovenosa, per inalazione o fumandola. La persona che usa cocaina, assume questa droga molte volte durante la giornata; il suo effetto dura poco, per cui la stessa persona deve assumerne in continuazione. Irritabilità e depressione subentrano quando l' effetto di questa droga diminuisce sulla persona; la paranoia solitamente segue queste fasi.

La cocaina ha potenti effetti euforizzanti e i soggetti possono sviluppare dipendenza dopo aver usato la sostanza per periodi di tempo brevi. Un segno di dipendenza è quando il soggetto trova sempre più difficile non ricorrere all'uso.
La cocaina è una sostanza di abuso ad azione breve (effetti limitati nel tempo), che produce una sensazione istantanea di benessere, fiducia ed euforia.

In seguito si possono sviluppare rapidamente modificazioni comportamentali drammatiche, soprattutto in associazione a dipendenza. In un contesto di dipendenza da cocaina a lungo termine si osservano comportamenti irresponsabili, isolamento sociale e disfunzioni sessuali. Può scaturire un comportamento aggressivo.

Bassi e medi dosaggi di cocaina provocano stimolazione adrenergica, vasocostrizione con aumento della pressione sanguigna, della frequenza cardiaca, della temperatura cutanea e del diametro pupillare.
Alti dosaggi portano ad ulteriori aumenti della pressione sanguigna, della frequenza cardiaca e della temperatura cutanea, vampate, cianosi, dolori al petto, vertigini, nausea e vomito.
L'intossicazione grave, specialmente come risultato del fumo o dell'iniezione di cocaina, può determinare aritmie cardiache, convulsioni, emorragie cerebrali, temperatura elevata e disturbi respiratori. Le convulsioni sono più probabili nell'intossicazione da cocaina rispetto a quella da amfetamina.
La morte è più probabile che si verifichi se la cocaina viene assunta in combinazione con oppiacei e per via endovenosa. Complicazioni: lo "snorting" di cocaina può far "colare" o "tappare" il naso e causare l'infiammazione, il rigonfiamento, l'ulcerazione o la perforazione del setto nasale;
l'uso intravenoso può causare le stesse complicazioni dell'uso i.v. di oppiacei, inclusi ascessi cutanei, setticemia, tetano, tromboflebiti ed epatiti; il fumo di cocaina "base libera" o "crack" può provocare complicanze polmonari.

Ma nonostante tutto ciò la maggior parte delle persone ne fa ancora uso.

Mi chiedo...ce lo avete un cervello?
Fate uso di coca perchè pensate di risolvere i vostri problemi?
Vi sentite belli, grandi e forti usando questa merda?

In realtà siete solo delle deboli teste di cazzo!

Ma ricordatevi che potete uscirne!
Si può! Basta volerlo!

Ecco due numeri che vi saranno molto d'aiuto!
CHIAMATE RAGAZZI!

0721-286996 dalle 9 alle 23,
oppure 347-6713847 24 ore su 24.

lunedì 28 maggio 2007

SU LE MANIIIIII...............

Oggi è nato un ragazzo speciale....
un pò coLLLione e un pò normale...

Un ragazzo che di calcio ci capisce,
infatti tifa Juve e non mi stupisce!

Da un anno lo conosco e un pò lo sopporto,
ma gli voglio bene, non posso dargli torto!

Quindi questo è per te, amico "virtuale",
perchè oggi è una data da non dimenticare!

Tanti auguri mio amico così speciale,
ricordati sempre che non ti potrò mai dimenticare!

AUGURI ROBY!

giovedì 17 maggio 2007

I soliti bastardi....

E' ormai noto che io tendo a difendere qualsiasi animale esistente sulla faccia della Terra!
Disprezzo e condanno ogni forma di violenza su di essi...

Proprio in questi giorni si sentono di nuovo notizie agghiaccianti su violenze subite da povere creature...in questo caso mi riferisco ai combattimenti tra cani.
Ecco un prospetto, davvero triste e macabro, su cosa voglia dire far combattere i cani...riflettete gente...riflettete....:

Appena in grado, i cuccioli vengono sottoposti a un allenamento intensivo: ore e ore passate a correre su un tapis roulant, ad azzannare e dilaniare tubi di gomma, a inseguire prede vive (gatti ad esempio) legate a pertiche rotanti. E poi la dieta: sovradosaggio di vitamine e proteine e sempre maggior abitudine a droghe eccitanti.

Verso i due anni e mezzo, questa mostruosa macchina da combattimento è pronta a uccidere: in una minuscola fossa, mentre attorno la folla sfoga i propri istinti sadici con selvaggia soddisfazione, il cane drogato si avventa contro il proprio simile in una lotta all'ultimo sangue che può durare fino a due ore. Due ore di squarci profondi, di atroci mutilazioni, di rivoltante violenza. Il perdente, se non è già spirato, viene finito con un colpo di pistola: l'unico atto di pietà che gli esseri "superiori" abbiano mai avuto nei suoi confronti. Il vincitore, invece, se non verrà soppresso perché non più utilizzabile, godrà di "amorevoli cure" per poter di nuovo suscitare eccitanti brividi di emozione. Nel febbraio del 1992, la stampa italiana ci ha informato sulle lotte tra cani clandestinamente organizzate in Italia. Gli italiani, si sa, brillano per la loro "inventiva": invece di sprecare denaro nell'allevare i cani, preferiscono rubarli. Poi mozzano loro orecchie e code (per fornire meno punti di presa all'avversario) e li allenano al combattimento.

Hanno anche inventato una variante: l'incontro di cui si conosce già il vincitore. Di solito si tratta di un grosso cane da guardia, ben allenato, gettato contro un bastardino precedentemente "ammorbidito" a legnate. Non si tratta neppure più di fare scommesse: si paga solo per vedere lo spettacolo di uno sventurato cagnetto che viene squartato da un'altra vittima dell'uomo.

A seguito di ciò un blitz dei carabinieri di Vittoria (Ragusa) e delle guardie zoofile dell'ENPA, ha finalmente condotto alla denuncia di venti persone (tra cui industriali, commercianti, veterinari e un poliziotto).

A riprova dell'aberrazione mentale degli accusati, sono state sequestrate numerose videocassette con i filmati dei combattimenti, dove ai cani ormai semisbranati non era concessa nemmeno una morte rapida: riempiti di droghe stimolanti, venivano rimessi sul ring per continuare la lotta fino all'ultima goccia di sangue. Un modo atroce per "rivivere l'emozione" anche tra le mura domestiche, plagiando la mente dei figli verso nuove mostruose devianze.

Ecco alcune dichiarazioni di un addestratore rilasciate nel 1993 a un giornalista dell' Europeo: " All'inizio procuravo randagi ai circhi: servivano per nutrire le tigri. Poi ho cominciato a rubare dobermann: li prendevo a Palermo e li portavo a Catania. Questi cani servono ai contadini delle masserie per ammazzare in modo rapido i maiali: un morso al collo e via. Sa, questa è un'antica tradizione delle campagne siciliane. [...] Chiudo il cane in una stanza buia. Lo lascio per tre giorni senza cibo. Poi lo alimento solo con carne cruda. Lo tengo costantemente bendato. Dopo due settimane, lo tolgo di prigionia e lo porto con me, al guinzaglio, al parco Bellini. Libero il cane davanti alle papere che popolano il laghetto: se il cane ne azzanna una e l'uccide, è pronto per il combattimento. Allora incomincio a nutrirlo di galline vive. Solo a questo punto passo alla seconda fase dell'addestramento e abituo l'animale alla lotta sul ring. Di nuovo non gli do cibo e lo lascio legato quasi completamente al buio dentro una stanza. Sulla sua testa metto una lampada fortissima, da sala da biliardo. Poi gli tiro addosso un gatto vivo, fissato per una zampa con una corda al soffitto. Una volta sul ring, il cane troverà la stessa lampada alogena, intorno il buio e davanti un cane ringhioso. E secondo il noto riflesso di Pavlov, la sua aggressività scatterà automaticamente."

(Mi permetto di aggiungere: "SPERO TI AZZANNI LE PALLE UN GIORNO!" -Bea-)

Oggi vi sono efferate lotte in tutt'Italia. Vi sono anche moltissimi furti di cani sia piccoli che grossi. I primi servono da pasto e da cavia d'allenamento, i secondi vengono allenati per il combattimento. In provincia di Foggia e Bari (con scommesse che raggiungono i 50 milioni di lire) a Castellammare di Stabia dove grossi cani imbottiti di droga vengono lanciati contro inermi bastardini incatenati in modo da non potersi neppure gettare a terra per "chiedere pietà".

Attenzione quindi a non lasciare mai soli i vostri cani in auto o legati fuori dai negozi o grandi magazzini.

Se venite a conoscenza di questi fatti denunciateli subito.

Utilizzare norme giuridiche è sempre un atto di intelligenza e di buon senso, soprattutto se viene fatto per uno scopo meritevole. Non bisogna avere paura di utilizzare qualsiasi strumento che il nostro ordinamento giuridico ci mette a disposizione: denunce, esposti, diffide, petizioni e così via.

Consideratevi dei veri uomini se lo farete e sarete ringraziati dagli sguardi silenziosi e dolci di quegli animali a cui avete risparmiato grandi sofferenze, avrete fatto capire ai torturatori di animali, alla gente insensibile, agli amministratori pubblici, ai tutori dell'ordine e della giustizia, ma anche alla semplice gente di buona volontà, che ci sono persone che non rinunciano a lottare e che non intendono rinunciarvi neppure in futuro, per chi, non per sua colpa ma per legge di natura è più debole e indifeso di tutti.

(L'articolo è tratto da Bairo.biz)


COMBATTIMENTI: I NUMERI DI UN MASSACRO

cani coinvolti 15.000

cani morti 5.000

persone coinvolte 15.000

cosche coinvolte 20

miliardi all'anno guadagnati da 1000 a 1500

quote scommesse in lire minimo 200.000

quote scommesse in lire massimo 50.000.000

costo di un campione dai 50 ai 100 milioni di lire.

segnalazioni alla Lav 1300

pit bull sequestrati 131

rottweiler sequestrati 11

mastini napoletani sequestrati 8

staffordshire terrier sequestrati 6

mastini corsi sequestrati 6

cani meticci sequestrati 4

huski sequestrati 1

interventi di polizia 26

interventi di Carabinieri 14

interventi di Guardia di finanza 5

interventi del Corpo forestale 2

interventi Asl 4

interventi Polizia municipale 2

totale persone denunciate nel 2000 79

totale cani sequestrati nel 2000 166


SPECIE DI CANI

- Pit bull, boxer, bulldog, bull-terrier, rottweiler, san bernardo, mastino dei Pirenei, dogo argentino, american bulldogs.

- I cani randagi sono utilizzati per gli "allenamenti" di preparazione dei cani da lotta.

(Fonte TGCOM)

Alla fine, i bastardi non si smentiscono mai!
E sono sempre di più!

Beatrice