domenica 2 settembre 2007

C'è chi può....e chi non può!!!!!

Dal BLOG di Beppe Grillo:




L’Unione Sarda riporta che le scorte dei politici sono più importanti delle ambulanze. Hanno il diritto di precedenza. Il ferito deve capire, rassegnarsi alle priorità della politica. Se va in coma sarà per la Patria.
Non è importante che il fatto descritto sia vero, è preoccupante che sia verosimile. Può succedere, succede. Le auto blu con la sirena che riportano i nostri dipendenti a casa dalle vacanze in corsia di emergenza esistono davvero. Fermatele, voi lì in coda siete di più. Chiedete al parlamentare patente e libretto. Le ragioni per la violazione del codice della strada. Vi risponderà: “Lei non sa chi sono io”. Mantenete la calma. Rispondetegli: “Un nostro dipendente”. Se insiste, prendete il numero di targa e denunciatelo per abuso di potere. Leggetegli prima i suoi diritti: “Il popolo non dovrebbe avere paura di chi governa, ma è chi governa che dovrebbe avere paura del popolo.”
I nostri dipendenti non hanno più bisogno di istruire i loro servi, è ormai un fatto naturale. L’Italia dei servizi negati e dei servi privati. Sempre con i nostri soldi.
I politici dovrebbero prendere i mezzi pubblici, come avviene negli altri Paesi, se hanno fretta il taxi
. Se non lo fanno è per paura dei cittadini. Per contenere la scorta dello psiconano o della Moratti non sarebbe sufficiente un vagone della metropolitana.

Beatrice

6 commenti:

  1. Ti ho linkato sul mio blog, però non vedendo il mio link sul tuo blog non sono riuscito a capire se vuoi aderire al progetto "presente!" oppure no.
    Fammi sapere, ciao!

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  3. Notredame2/9/07 23:46

    Mi consenta.....posso passare prima io???
    Suvvia....avrete al massimo due linee di febbre...io rappresento l'Italia che lavora.....

    Se mi voterete diventerò io il Presidente Infermiere.

    RispondiElimina
  4. Ciao Beatrice,
    sono Taz di Isola di Parole sono venuto a consocenza del tuo Blog, attraverso il "progetto Presente " dell'altra faccia della medaglia.
    Volevo chiederti se ti andava se ci scambiavamo i link, il mio è www.isoladiparole.blogspot.com.
    Fammi sapere!!
    Ciao Taz.

    p.s. ho postato anch'io la stessa notizia una settimana fa...

    RispondiElimina
  5. Che i politici abbiano una scorta è giusto (viviamo pur sempre in mezzo a tanti imbecilli che andrebbero fieri di portarsi a casa un orecchio di Berlusconi o il pulloverino di Bertinotti), che abbiano altri privilegi.. beh.. senza parole.
    In altri paesi si sa tutto dei politici, i suoi movimenti in banca, quelli della propria famiglia, le proprietà, le società che rappresenta o dirige...
    per una volta gli Stati Uniti potrebbero essere in parte un buon modello.

    RispondiElimina
  6. Già...è assurdo...hanno troppi privilegi...di cui tra l'altro non se ne vede il motivo, visti gli stipendi da capogiro che si fregano....

    RispondiElimina

A causa dell'alta attività di spam, mi son vista costretta ad utilizzare il riconoscimento attraverso scrittura....sorry :)
Bea